Il Neurosviluppo va a Scuola

Condividi: Facebook

Giunge alla sua Seconda Edizione, impariamotutti. Un convegno molto particolare: tratta lo sviluppo del cervello nelle leggi di sviluppo che gli appartengono, evolutivamente parlando. Ospita iniziative, progetti e relatori che portano avanti, con un occhio di riguardo, lo sviluppo del bambino nel suo ambiente più favorevole

Impariamotutti.it è stato riconosciuto dalla DANA FOUNDATION come partner internazionale della BRAIN AWARENESS WEEK. Dal 1996, la settimana della consapevolezza sul cervello (BAW) è la campagna globale che ha come obiettivo divulgare i progressi e l’importanza della ricerca sul sistema nervoso centrale. Durante una settimana del mese di marzo, organizzazioni di tutto il mondo condividono le proprie iniziative per questo obiettivo comune. http://www.dana.org/

Nella Mattinata:
Manuel Dominguez: Neuroeducazione, i prerequisiti dello sviluppo neurologico a scuola
Virginia Orrico: L’Integrazione sensoriale in classe
Marco Siva: Capire l’intelligenza
Moira Lorenzetti: La stanza sensoriale: il Pianeta delle luci!

Nel Pomeriggio
Nuni Burgio: Il Senso Fisiosviluppativo a Scuola
Simona Serina e Laura Cesarano: Nidi e Scuole all’Aperto a Lucca
Viviana Buchignani e Chiara Barale: Montessori per tutti
Gianluca Orsi: W il Baskin!

Nuni Burgio, nella sua presentazione afferma:
“Quando l’apprendimento è fluido (al massimo individuale, s’intende), spesso c’è dietro un insegnante che ha una attitudine fisiosviluppativa e c’è sempre dietro un bambino che sta nuotando spedito lungo il flusso del suo sviluppo (al suo massimo individuale, s’intende) e non contro. Conoscere le leggi dello sviluppo è la pietra angolare che può sostenere, oggi, la relazione proficua tra docente e discente, in un clima di grande agio”
Ringrazio [Impariamotutti] per avermi voluta, voce insieme alle altre, per questo focus – [Nuni]
“Il Senso Fisiosviluppativo a Scuola”. Relatrice: Nuni Burgio.
 
 
 
 
 
[Grazie di cuore per la lettura. Se trovi utile questo articolo e pensi che possa essere utile anche ad altri, condividilo]
Author: Nuni Burgio
Ciao, mi chiamo Nuni, ho 57 anni e se debbo descrivermi, la mia mente si svuota e non so cosa scrivere. E’ uno dei tanti fastidi di uno sviluppo incompleto, ma chi se ne frega: a 57 anni puoi sempre dire che si tratta di vecchitudine incipiente...